I B A N
per i versamenti

amministrazione trasparente

Scheda
Relazione RPC
2016
Febbraio 2017
LuMaMeGiVeSaDo
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728


PUBBLICAZIONI


Sei in: home

Integrazione tabella Misura 4.1

16-02-2017 - Utilita
Integrazione tabella Misura 4.1

Integrazione Tabella Casistiche e Istruzioni Operative - Misura 4.1 - Sostegno ad investimenti nelle aziende agricole - Bando annualità 2016 - Ricevibilità delle domande di aiuto

 
Bandi e gare in corso nella Regione Sardegna

PSR 2014-2020 NOTA ESPLICATIVA

15-02-2017
PSR 2014-2020 NOTA ESPLICATIVA

Si comunica che l'Autorità di gestione del PSR 2014-2020 ha aggiornato la Nota esplicativa per l'accesso dei liberi professionisti al Sistema Informativo Agricolo Nazionale - SIAN, specificando che per i bandi in cui è prevista la partecipazione di più beneficiari allo stesso progetto, come ad esempio nei casi del pacchetto giovani o della sottomisura 6.1 con più insediati, ciascun partecipante deve conferire mandato di assistenza al libero professionista per delegarlo alla compilazione e alla trasmissione/rilascio delle domande online sul SIAN.
Per ulteriori informazioni:

http://www.regione.sardegna.it/speciali/programmasvilupporurale/notizie/accesso-al-sian-dei-liberi-professionisti-%E2%80%93-aggiornamento-nota-esplicativa
 

Ciclo di Seminari di Estimo

08-02-2017
Ciclo di Seminari di Estimo

 

Estimo generale e stime fondi rustici


Si conferma il primo incontro che si terrà il 15 febbraio 2017 dalle ore 15:30 alle ore 19:00 presso l'Aula Magna Barbieri del Dipartimento di Agraria

 

allegata locandina

 
 

Corso per assaggiatori di olio d'oliva

07-02-2017
Corso per assaggiatori di olio d'oliva

Si porta a conoscenza di tutti gli iscritti che la Cooperativa Produttori associati Olivicoli della Sardegna-Assolisa, organizza in collaborazione con la Promocamera, un corso per assaggiatori di olio di oliva.

Il corso si terrà a Sassari presso la Promocamera, in via Predda Niedda n. 18 nei giorni 13-14-20-21-22 febbraio 2017, secondo le modalità contenute nell'allegato.

Il capo panel incaricato è il dr. Giovanni Bandino, riconosciuto dal Consiglio Oleico Internazionale.

Il corso avrà durata di 35 ore, con obbligo di frequenza minima pari al 75% delle ore totali, al termine del quale ve al seguito del superamento di prove selettive, verrà rilasciato un attestato di idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva, valido per l'iscrizione nell'articolazione regionale sarda dell\\\'elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extra vergini.

E' previsto un numero massimo di 25 partecipanti, le domande verranno accolte in ordine di arrivo. La quota di compartecipazione è di EUR

200,00 più IVA. Gli iscritti all'Ordine dei dottori agronomi e forestali potranno usufruire di uno sconto del 25% su tale quota.

Per informazion ed adesioni contattare i seguenti recapiti:

assolisa@aipo.it

oppure 079262017

 

 
 

Alghero: Convegno su Posidonia

02-02-2017
Alghero: Convegno su Posidonia

COMUNICATO STAMPA:

Venerdì 3 febbraio, presso l'Aula Magna del Dipartimento di Architettura, nello stabile dell'ex-Asilo Sella ad Alghero, dalle ore 15.30, si terrà un convegno dal titolo Posidonia oceanica, una risorsa chiamata problema. L'incontro è organizzato dal Circolo Terrestri Alghero, neonato gruppo culturale che con questo appuntamento, di fatto, inaugura il suo ciclo di eventi dedicato all\'approfondimento delle più importanti tematiche locali e regionali.
E' risaputo che la Posidonia spiaggiata per certi versi sia considerata da alcuni come un vero problema se non addirittura, come nel recente passato, rifiuto speciale. Il cambiamento dei costumi quotidiani, degli stili di vita, delle esigenze ha, infatti, via via, trasformato questa indiscutibile risorsa in un ostacolo allo sviluppo turistico e alla salubrità urbana.
Eppure la presenza di tale vegetale marino era nota fin dall'antichità: fonti accreditate farebbero risalire addirittura il nome della città Alghero alle banquettes di Posidonia, comunemente ma impropriamente chiamate, per l'appunto, alghe.
Si cercherà di fare chiarezza, pertanto, sulle azioni da intraprendere al fine di rispondere ad esigenze mutevoli nel tempo e nello spazio dei differenti portatori d\'interesse. Si discuterà con chi, a livello accademico, professionale e imprenditoriale, ha affrontato approfondite ricerche sull'organismo e sul sistema costiero, sulla normativa e sugli aspetti tecnico-applicativi che ci permetteranno di affacciarci al futuro con, si spera, meno timore.
Il dibattito, a conclusione degli interventi programmati, cercherà di far emergere con maggiore forza le contraddizioni che convivono attorno a questo partecipato argomento e delineare nuovi scenari risolutivi.

 
 

Altre Notizie